13.11.12

La dirimpettaia betonega




Ci sono tre tipi di dirimpettai: gli indefferenti, quelli che ti vogliono bene che sono anche quelli a cui chiedi i dadi quando ti finiscono (io non  uso caffè) e i ficcanaso molesti ovvero quelli che o non ti salutano o  ti intercettano anche in mezzo ad uno stadio gremito per farti il terzo grado o buttarti addosso le loro cattiverie.
Sopra mia mamma abita un'essere di quest'ultima specie, la vedova allegra.

Colei che suonava il nostro campanello solo per lamentarsi....”può far abbassare il mangianastri con le musiche dello zecchino d'oro ai suoi figli che anche se sono le 10 di mattina è troppo alta.....può dire ai suoi figli di non urlare quando giocano in cortile che il cane  dorme.....può passare l'aspirapolvere in un altro momento che arriva il mio nipotino di 12 anni a trovarmi e  se ritira anche i panni è meglio..... per il decoro di un condominio nazional-popolare come il nostro...non sta bene...ma signora cosa ha cucinato di buono oggi …. sa arrivava un odore....ho dovuto chiudere le finestre...ci credo che sua figlia è sempre così magra..ma mangia?”
e intanto la vedova allegra sbatteva gioiosamente le tovaglia sporca sopra il nostro terrazzo con grande arrabbiature di mia madre....

Chi ti incontro il lunedì mattina, al supermercato, dopo aver portato i Lucignoli all'asilo ed essermi vestita alla bellemeglio? 


La vedova allegra, colei che passa il pomeriggio al bar con gualdrappe simili,  schierate in fila orizzontale verso la vetrata a osservare con perizia entomologica ogni passante del paesino.
Tra un cafferino e un marocchino commentano e sparlottano sull'onda anomala di sterili programmi  pomeridiani nazional popolari, 
Io mi chiedo perché queste benedette beghine non si dedichino a qualcosa di utile e costruttivo...che ne so....un corso di tombolo e centrino, una raccolta firme per amnesty international o il coro delle madonne addolorate?  

Spero che non mi intercetti in coda al banco dei salumi  e cerco di mimetizzarmi tra la mortadella e la bresaola ma le vecchia faina vuole me, il suo radar mi ha puntato famelico e con passo circense mi raggiunge....
“Ma come sei diventata magra? ” Mi ripete per l'ennesima volta.......
(”Guardi  mi hanno diagnosticato la peste bubbonica” vorrei risponderle...”Lo so è da un po di anni che non compariva.....forse dai tempi di Lucia Mondella ...ma è molto contagiosa....mi stia alla larga per 10 anni…..”).

Intanto le  persone in coda cominciano a seguire la conversazione tra la vecchia betonega e me che sudo fulmini.
“Che vita devo portare gli occhiali da sole, per proteggermi dal sole, dal vento......oh povera me! ”  ripete scostando il ciuffo permanentato con guantini di  pelle.
“Oh mi dispiace ...ma vedrà , cesserà il vento e non dovrà indossarli più. ”
Intanto sospiro e  penso agli anziani choli che abbiamo fatto operare per cataratta in Ecuador....quanto erano contenti per questa operazione che la o.n.g gli aveva donato....

“Ma signorina mangi!!  Guardi che si sciupa anche in viso, insomma non è più una tinegia (i.e. teen-ager) neanche lei.....ma è successo qualcosa col marito, insomma va tutto bene? Perchè ho saputo che anche la signora Laura si è separata perchè lui era un furbetto, e adesso è così dimagrita.....”
(“No guardi ho solo la rabbia, me l'ha attaccata una volpe mentre raccoglievo mirtilli...quindi si allontani perchè non vorrei morderla!”)  
“ Cara signora è tutta la vita che sono magra, certo  i pasti coi miei figli sono movimentati, devo controllare che non facciano le bolle di sapone con l'acqua gasata o  che non si tirino i gavettoni con la minestra ma mangio, come sempre....."

“Ma suo marito non l'aiuta?  Il mio povero Genuare mi aiutava sempre coi miei figli.  E ne ho avuto ben sei, voi giovani vi lamentate con uno!”
“No io non mi lamento ma mio marito torna a casa solo il venerdì..sa, lavora lontano!”  Rispondo ormai messa al muro.....quando magicamente mi telefona la nonna ortigiana....la suocera giusta al momento giusto e chiudo la conversazione mentre questa continua a scrutarmi convinta di sapere già la risposta, tronfia  di cultura soapoperistica....

Sto per andare alla cassa quando intravedo la sua pelliccia pullulante di acari e la sento commentare con l'amica “ma come è diventata magra.....mi è sembrata così triste.....Sarà perchè sua mamma non l'aiuta molto......”
Ma cosa farfuglia.....ma che centra mia madre...lei non può aiutarmi perchè lavora tutto il giorno mica è andata in pensione a 35 anni e io sono una persona felice ...e soprattutto peso sempre gli stessi chili noiosi.......ma cosa dice sta civettaccia?

Allora spunto tra gli ovetti kinder, mi faccio notare e le dico che per i suoi occhi dovrebbe indossare degli occhiali da piscina.....sono perfetti per proteggere gli occhi dal sole e dal vento...se vuole gliene presto un paio io.....col BOCCAGLIO....



18 commenti:

  1. Quante ce ne sono in circolazione! E' una specie che non si estingue mai.
    Ciao

    RispondiElimina
  2. Ahahha! Oddio.. tesoro mi hai fatto morire.. conosco anche io le signore betonighe come questa!! Ahahah! Mamma mia.. sai che potevi dirle? Che tu sarai anche diventata magra (e per forza, quando una ti asciuga così!!) ma lei invece non è cambiata: è rimasta la stessa rompimaroni che è sempre stata!!! :D Ossignore, davvero c'è gente che vive solo dei fatti degli altri, è incredibile...
    Sei una forza stella, se vedesse me.. con i problemi di salute che ho.. forse penserebbe che mi hanno cresciuta in qualche quartiere povero del Brasile!! Ti abbraccio, amica mia: io ti trovo perfetta così come sei! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no no ho molti difetti cara.......

      Elimina
  3. Ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh si le conosco le conoscooooooooooooooooooooo!!!! E ne ho una vicina di casa quindi comprend mia cara! Certo non ti sei lasciata intimidire brava! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ce n'è talmente tante che ho imparato....

      Elimina
  4. Hi hi che ridere! io le avrei risposto peggio! ma di certa gente è pieno, purtroppo non hanno altro da fare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. c'è così tanto bisogno di volontariato al mondo....voglio dire....

      Elimina
  5. Carissima, se vuoi passare da me c'è una sorpresa che ti attende
    Ciao Adriana

    RispondiElimina
  6. ma come le racconti bene tu....che classe!
    buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. i miei professori di italiano non la pensavano esattamente così...

      Elimina
  7. Troppo divertente questo post !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. comitato: troviamo un occupazione intelligente per le pettegole

      Elimina
  8. ahahahahah! sei stata anche troppo gentile! io le avrei detto ben altro!

    RispondiElimina
  9. Hiii hii hii!!! Che ridere!! Mentre leggevo immaginavo la scena... grazie per la risata!!

    RispondiElimina
  10. Quanto le odio quelle che si impicciano dei fatti altrui e sputano sentenze, credo che sia invidia la sua insistenza sulla tua magrezza, tu sei simpaticissima, ti sto leggendo, mi piace tantissimo il tuo blog, e' uno dei piu' veri e piu' belli che ho trovato e continuero' a leggerti, quei biscotti sono troppo forti, i tuoi bimbi stupendi, il piccolo che si addormenta nel water e' troppo forte!!! Tu vivi davvero in un paradiso anche se io adoro il mare, un caro saluto a te e complimenti ancora per tutto cio' che riesci a dare a chi ti legge, Laura.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie laura per i complimenti..davvero.....
      p.s. non vivo in un paradiso...c'è il bello e il brutto come in ogni luogo....forse io riesco a cogliere solo gli aspetti positivi..
      un abbraccio..

      Elimina

adoro i pensieri che seminate nel mio roseto...