13.2.13

nascita di un amore alto

2005
Fu un periodo difficile,  quell'autunno 2005.
Ogni mattina insegnavo a  Valledellapecoraquestuante e ogni pomeriggio seguivo un corso di specializzazione post universitario a Bergamo con obbligo di frequenza ( due ore di distanza perchè i luoghi seppur vicini sono mal collegati) che sarebbe durato 6 mesi.



La mattina trangugiavo qualcosa, mi recavo  a scuola, poi mangiavo al volo un panino stitico e partivo alla volta della facoltà.
Dovevo cambiare due treni e attendere la coincidenza per un'ora.
Così comprai una sincera macchina d'occasione, un rottame scolorito, di quelli che ti costano più di notaio che di carrozzeria.



Poco dopo incontrai pure un convalligiano con cui condividere il viaggio, ma si rivelò presto una specie di psico-maniaco, per cui venne scaricato alla prima stazione utile per non farlo finire con le trote del lago in quel posto.
La povera auto anziana assorbì tutte le mie bestemmie per quel corso sgraziato e poco interessante che seguivo  solo per migliorare le mie condizioni lavorative precarie.
La sera riuscivo a parcheggiare alle 22 l'auto sincera, bevevo un bicchiere di latte e mi  addormentavo a pezzi.

E arrivò la pioggia primaverile e questo vuoto  cominciò a prosciugare le mie innate energie positive, a sottrarmi aria e prima di affogare la mia stellina magica arrivò e mi posò sul comodino, accanto alla tisana di malva, un'IDEA.
Più che un'idea era la voglia di qualcosa di nuovo, di LUCE, di riequilibrio perchè le novità e le passioni mi hanno sempre salvato dai miei baratri esitenziali.

Mi venne voglia di ARRAMPICARE.

Forse perchè avevo voglia di risalire, forse perchè avevo bisogno di tornare in alto e osservare la vita da un punto di vista diverso......

Cominciai a cercare corsi di arrampicata offerti dai Cai locali ma non riuscii a trovare niente che corrispondesse ai ritagli del mio esiguo tempo libero.
E il destino mi tese la mano....come sempre....incontrai un'amico, di quelli messi lì al momento giusto e al punto giusto che mi disse che aveva ricominciato a scalare.

"Andiamo la domenica, c'è una parete qua vicino, se vuoi unisciti a noi!"
"Ma non ho mai scalato!"
"Va be ma non è difficile, gli imbraghi li abbiamo noi, porta solo le scarpette!"

Quella domenica parcheggiai la macchina sincera di fianco ad una sua collega con targa svizzera.
Misi le scarpette in spalla e mi avviai verso la roccia, sotto la roccia c'era il mio amico che guardava in alto, in cima al tiro dove c'era il mio futuro marito.......
E anche la mia anima guardò in alto, anzi  oltre, e riconobbe l'amore e il futuro che ci attendeva.

Buon San Valentino

QUOTE: 

"I try to avoid looking forward or backward, 
and try to keep looking upward."
C. Bronte



p.s. le condizioni lavorative precarie  non sono ancora cambiate, ma questa è un'altra storia.

post con colonna sonora : Rolling stones- as tears go by

29 commenti:

  1. che bella che sei....

    RispondiElimina
  2. Specchio mio.. questa tua metafora della scalata è veramente qualcosa che mi resterà dentro. Delle volte è proprio vero che è necessario tendere al cielo, arrampicarsi, spingersi 'oltre'.. per scoprire cosa provano le aquile sulle vette a volare.. ti auguro davvero di restare sempre sulle cime più alte, con il tuo amore di una vita: vi auguro gioia, amore, pienezza, condivisione e serenità! Sei unica amica mia... e ti voglio tanto bene! Buon San Valentino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non era una metafora poi mi sono messa a scalare veramente!!

      Elimina
  3. Ma quanto mi è piaciuto questo post?! Un anima arrampicatrice, nel senso buono del termine, è un anima intrepida e che merita la felicità, quella vera, quella delle vette! Buon S. Valentino Neve!

    RispondiElimina
  4. bellissima.. riconosco molte cose in questo racconto… buon san valentino! se non ho capito male anche per voi questo giorno è un pò speciale come per me!!bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vuoi la verità...non l'abbiamo mai festeggiato......ma noi gente di montagna siamo un po rudi...

      Elimina
  5. Che meravigliosa magia c'è nel tuo post, grazie e ti auguro di continuare un lungo percorso insieme al tuo amore,sempre uniti nel bene e in tutto il resto.
    Sinceri auguri
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. speriamo speriamo"!!
      mandi mandi

      Elimina
  6. solo tu sai essere così magica!
    un abbraccione di buona giornata

    RispondiElimina
  7. Guarda in alto e vedrai sempre la luce
    Happy Valentine

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sai che ho paura del buio???
      sono una cerca-lucine ...

      Elimina
  8. Che bella storia!!! Anche io arrampico pero' solo in palestra, ma è uno sport fantastico!
    Complimenti bel blog!

    E' partito il mio giveaway, vieni a partecipare, puoi vincere un paio di occhiali e 2 buoni da 30 dollari! Ti aspetto!!

    RispondiElimina
  9. Sembra quasi una fiaba.... buon S. Valentino!
    Ciao Adriana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è stao uno strano e iperscurtabile destino che mi ha spinto verso quelle pareti verticali...
      un bacio cara Adriana

      Elimina
  10. Che bel post! Spero che hai dato un seguito all'arrampicata, lo sai che sono di parte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo che ho dato seguito.....
      avendo lal casa in valdimello non potevamo fare altrimenti....

      Elimina
  11. Amore e arrampicata..mi ritrovo in questa storia!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io e te ci capiamo alla perfezione!!!

      Elimina
  12. Ciao cara, che bello questo racconto. Mio marito ed io siamo stati uniti da un PC (abbiamo lavorato assieme a dei progetti di lavoro) e da un bicchiere di buon vino (siamo entrambi sommelier). Comunque sia, l'importante è essersi incontrati. Auguri, in ritardo, ma sinceri. Precaria? Ho condiviso questo calvario...tieni duro!! Io non ero nella scuola ma all'Università. Dopo sei anni...via! Con la scuola ce la farai!! Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara Ros
      allora galeotto fu il pc!!
      Spero di farcela il 21 febbraio farò il concorso......sono angosciatissima!!!
      bacio

      Elimina
  13. Che bella storia, mi ispira speranza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perchè speranza
      c'è qualcosa che non va?? spero di no e che tutto vada x il meglio
      (io sono una nata ottimista)

      Elimina
  14. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. not always but I like this quote:
      "I try to avoid looking forward or backward, and try to keep looking upward." C. Bronte

      Elimina

adoro i pensieri che seminate nel mio roseto...