17.2.13

Mamma, il mio nome comincia dove finisce il tuo!

Mio figlio  si chiama Isacco.
Significa DIO SORRIDE......e per me è una cascata di acqua fresca che scivola nel mio cuore.
Era destinato a quel nome perchè  è nato dopo un lungo  parto terminato in un cesareo d'urgenza, di quelli dovute a rare complicazioni che spuntano senza avvisarti.
Quindi non ci fu parabola migliore che quella di un bimbo salvato all'ultimo momento.....e di un finale felice che riportò il buio dopo la tempesta.

Illustration from The Rubiyat of Omar Khayyam, Willy Pogany(1882-1955) Published by David Mckay, 1942





Era un nome di un compagno del ginnasio di mio fratello, un nome che dapprima mi incuriosì, poi si impresse in me......quei nomi che chiudi in un cassettino della vita per sfoderarli al momento giusto.

E io, grande appassionata di storia amo i nomi vecchi dal  significato valente.....forse perchè anche i miei genitori mi diedero un nome circospetto, di quelli che i bimbi con crudeltà mascherata da ingenuità  ti chiedono  "Ma che nome è? Bah! Mai sentito!"

Il mio nome non rientrava tra quell'animoso gruppetto di nomi diffusi e la speculare varietà di nomi esotici pescati  con solerzia dalle soap opera d'oltre oceano.
E iniziai a sentirmi sola, volevo chiamarmi Cristina ed essere bionda come le bimbe meravigliose  che vedevo scendere dalle scale dell'asilo, opure mi sarebbe piaciuto chiamarmi Eleonora come quella bravissima bambina con le treccine sempre elogiata dalla maestra.

Invece mi chiamo ELOISA, avevo i capelli corti e il mio migliore amico era un maschio.



Chiesi a mia madre di cambiarmi il nome in Cristina, Eleonora oppure Anna come la figlia di quei loro amici profumati e brillanti...
Mi disse che dovevo aspettare i 18  anni e la visione di uno spiraglio  mi tranquillizzò.
Cominciai ad entrare nei meandri reconditi di quel nome, a sentirmi parte di esso e  mia madre considerò il momento, opportuno, per  regalarmi  le lettere di Abelardo ed Eloisa.

Poi il nome piacque al primo amore e quel fresco e nuovo sentimento  vibrò le corde del MIO NOME e non mi sentii più sola.
Capii che ogni nome ci rappresenta, è il nostro abito e quel nome poco diffuso era perfetto, potevo usarlo per nascondermi o per rivelarmi, tenermi stretta perchè  il mio mondo mi piace un sacco.


A Isacco non so se piace il proprio nome ma  un commento l'ha fatto...uno solo però:

"Sai mamma, il mio nome comincia dove finisce il tuo!"

Isacco, ogni volta che sento il tuo fresco nome il mio Dio sorride.

e voi quale nome gli avete dato?


37 commenti:

  1. Io avrei dovuto chiamarmi Cristina ma nacqui proprio nel giorno dedicato alla Santa e pare che ogni nuova nata portasse quel nome ... quindi mia madre cambiò idea e ne scelse uno per l'epoca molto originale. Anch'io credo che ci siano nomi che arrivino per destino, quasi aspettassero noi ... Eloisa e Isacco poi suonano molto bene insieme!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io e mio figlio eravamo sicuramente destinati l'uno all'altra.......da tanto...
      un bacio

      Elimina
  2. sono due nomi bellissimi i vostri: dal suono antico come piace a me. ed è magico scoprire che il suo nome inizia dove finisce il tuo: dopotutto è il tuo proseguimento... un modo magnifico per continuarti ma lasciando la libertà di essere con un suono tutto suo (cco). bello!!! io mi chiamo Elena (nome molto comune) ma per la mia bimba ho scelto un nome che non si sente (quasi) mai: Siria (dal sapore antico e ricco di significato)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. giuro che la scelta non è stata fatta di proposito, anzi se ne è accorto lui.....
      Siria mi ricorda passati etnici tra sabbie desertiche e oasi calpestate da orgogliosi tuareg....
      un abbraccio

      Elimina
  3. a me hanno dato il nome Giorgia e anche io, come te, non l'avevo accettato in adolescenza, sopratutto quando imparai che significava "lavoratrice della terra"...certo non era brillante, come dici tu!
    poi piano piano mi sono sentita sempre più self-confident con quelle 7 lettere e me le son tenuta belle strette...in effetti io adoro mettere le mani sulla terra, sentirne il profumo e lasciarmi incantare dal suo colore diverso zolla per zolla...e poi lo sento mio quel nome.
    Invece Grilletta l'abbiamo chiamata Rebecca...e considerato che il nome è stato scelto dalla sua sorellina (di altra mamma) e che, senza saperlo, le ha dato un nome che significa "corda che unisce"..beh...più bel nome di quello non poteva esserci!
    un abbraccio magico, come te cara Eloisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. splendido Isacco con il suo commento!!!

      Elimina
    2. @giorgia un abbraccio a te Giorgia....ora non devo più chiamarti mammaeco!!!!!
      @vorreiesseremamma grazie cara e benvenuta!!

      Elimina
  4. bellissimi nomi i vostri.
    io ho un nome particolare. da piccola avrei voluto tanto cambiarlo con un più comune "Francesca". ne ho fatto una vera malattia ma adesso con lo cambierei con nessun altro, io sono anche il mio nome...
    alle mie figlie ho dato alla prima un nome comune, lungo, con un suono dolce. alla seconda un nome un po' particolare ma non quanto il mio.

    RispondiElimina
  5. La mia bambina di ventitrè anni si chiama Rubina, il nome di una fata, personaggio di una favola che mi aveva affascinato nelle mie letture di bambina. Un nome custodito per anni con la certezza di usarlo un giorno per una bimba mia. Mi ricordo ancora quando a distanza di anni dissi a mia madre... ” la mia bambina si chiamerà Rubina”.....“insolito, disse lei, ma mi piace molto”... Mia madre era morta da tempo quando io sono diventata una mamma, ma la scelta del nome non è cambiata e mi è dolce pensare che anche se fisicamente assente, in qualche modo è arrivata a mia figlia. La fata della favola era piccola, grassottella e dolcissima. Lei è sottile, complicata e preziosa.
    Isacco mi piace molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che bello il nome di una fata....se avessi una bimba anche io la chiamerei come una fata o una ninfa...

      Elimina
  6. Isacco é un nome meraviglioso :) La mia bimba l'ho chiamata Clementina, tra mille resistenze di nonni e conoscenti vari. Ma io e il papà l'adoriamo. Volevamo un nome italiano dolce e dal sapore un po' retrò. Io ho un nome che all'epoca era poco comune e nessuno mi ha mai chiamato col cognome, volevo lo stesso per lei.
    Spero che non mi odi per questo :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @mari clementina mi ricorda una persona semplice e fresca, legata alle sue radici...
      @mamma avvocato, grazie cara amica valdostana

      Elimina
  7. che bello Isacco, anche a me piacciono i nomi antichi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. immaginavo tu amassi i nomi antichi....
      un bacio

      Elimina
  8. Anch'io innamorata dei nomi tradizionali e con una storia, niente di esotico per noi, nessun Cristian o Chanel, per carità. Mio figlio si chiama Fosco, come Fosco Maraini e Fosco Giachetti. Di fosco non ha veramente nulla, è un bambino veramente solare, ma sono contenta di avergli dato questo nome, è incredibilmente romantico! Scrivi benissimo, mi piace tanto il tuo blog.

    Ciao, a presto

    Viviana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fosco sembra il nome di un cavaliere cantato da D.G. Rossetti
      a presto

      Elimina
  9. I miei genitori mi hanno chiamata Luisa. Da bambina nessuna si chiamava come me e avrei dato qualsiasi cosa per avere un nome più comune, Sara, Francesca, uno qualsiasi, perché tutti si sbagliavano e mi chiamavano Lucia. ;-) Mio figlio si chiamerà Gabriele, ma se fosse stato una femminuccia l'avremmo chiamata Arianna.. e comunque a me Isacco piace molto e anche Eloisa!! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è così musicale Lu, anche il mio secondo figlio ha un nome che inizia con Lu

      Elimina
  10. Risposte
    1. in senso grafico??
      passo a trovarti...

      Elimina
  11. Eloisa mi piace molto, anche se dove vivo si usa Eloise, alla francese, che suona meglio, secondo me.
    Isacco ha un bel suono, però io non amo i nomi religiosi...se li amassi, comunque, mi piacerebbe!!
    Trovo che il nome debba essere "non troppo comune", come i vostri, da adulti si apprezza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la religiosità in realtà non è stat presa in considerazione....ci piaceva il significato....
      amo motlo i nomi che davano i nativi americani perchè rappresentavano come un totem quella persona e la sua bellezza intrinseca!!!
      baciotto

      Elimina
  12. Tenerissimo questo post! Devo ammettere che adoro anche io il nome Isacco! :)
    Un abbraccio, Manuela

    http://pensierinviaggioo.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie passerò a trovarti!!!

      Elimina
  13. mi chiamo Isabella, alle medie mi hanno preso in giro in modo umiliante fino allo sfinimento... la cucciola volevo chiamarla Eva, mi hanno detto che l'avrebbero insultata e quindi non me la sono sentita! Allora l'abbiamo chiamata Lucia Eva ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perchè che ha di strano isabella? io ne conosco due e tra l'altro sono molto belle!!!

      Elimina
  14. Isacco ed Eloisa sono nomi molto belli, come è bello tutto ciò che hai scritto, mi hai fatto commuovere!
    Io mi chiamo Federica e da piccola non mi piaceva il mio nome, poi mi son appassionata della figura dell'Imperatore Federico II "Stupor Mundi", uomo illuminato, e ne ho capito il significato.
    Per gli elfi abbiamo scelto due classici nomi italiani, Lorenzo e Lavinia (anche se molti dicono di non averlo mai sentito...), perché sono i nostri meravigliosi principi!
    A presto, Federica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lavinia nome etrusco e lorenzo rinascimentale...che bella la storia!
      un bacio!!

      Elimina
  15. ciao, io di figli ne ho 4 e uno in arrivo per il quale il nome non è ancora deciso!
    Il mio secodo si chiama Isacco, e anche lui non poteva chiamarsi in altro modo! Non solo perchè, come dici tu, ogni volta che lo guardo Dio sorride, ma perchè come dice lui (e ha ragione) se lo è scelto.
    L'ho sognato, per due volte ho sognato che il bimbo che aspettavo nasceva e si chiamava Isacco. E così lo abbiamo chiamato.
    E lui è nato con una settima na di anticipo...il giorno di Sant'Isacco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che bella questa storia e ti faccio tanti auguri per il 5 n arrivo......io stimo moltissimo le famiglie numerose (mia mamma è l'ultima di 12).
      come si chiamano gli altri? se vuoi rispondimi via mail...
      bacio per tutto

      Elimina
    2. Gli altri sono Samuele, Giona e Zaccaria...ora chissà chi arriverà!
      Anche noi amiamo la montana, sebbene siamo dei cittadini.
      I nostri ricordi sono molto differenti da quelli che racconti tu,molto più normali... ci piacerebbe però che un giorno i nostri figli, ripensando alla loro infanzia, possano sentire lo stesso calore e odore di casa che traspare dalle tue parole

      Elimina
  16. Eloisa è un nome bellissimo secondo me e anche Isacco lo è. Sono nomi che hanno contenuto come dico sempre io.
    La mia piccolina si chiama Livia, io amo i nomi di origine latina e tutti i nomi francesi. Mélusine è il nome di una fata...mi piacerebbe in caso avessi una seconda bambina....me la prenderebbero in giro un sacco però... Chissà!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. semplicemente adoro i nomi delle fate.....

      Elimina
  17. C'è un premio per te nel mio blog, se ti va di darci una sbirciatina!!!
    :-)

    RispondiElimina

adoro i pensieri che seminate nel mio roseto...