15.4.13

appuntamento a Belville


Anche qua, a Valledellapecoraquestuante la primavera ha fatto plin plin....E' ARRIVATA!


Ho l'armadio pieno di maglioni di lana di muflone delle Shetland e piumini di oca antartica e tutto d'un tratto ci sono 20°.
I mie figli sono andati appena ieri a fare tuffi carpiati nella neve col nonno Erbaceo e zac arriva il caldo.
Bè allora domenica abbiamo caricato le biciclettine dei Lucignoli e ci siamo diretti verso quel ramo del lago di Como che sta vicino a casa nostra.
Lo stesso pensiero l'hanno avuto tutti i valligiani che si sono buttati nell'etere tiepido e luminoso.
Siamo partiti lungo una pista ciclabile piena zeppa di persone che manco fosse il concerto del primo maggio.
Josefino è schizzato tra i gregari valligiani mentre Tinetto è salito traballante sul biciclettino coadiuvato da 2 rotelle.
A metà strada gliele abbiamo tolte perchè a quattro anni uno “sta grande” come dice lui.
Risultato: si è infognato nel canneto, e si è pure arrabbiato con le canne che si trovavano lì, ha derapato nella spiaggia dei surfer, ha investito una famigliola, ha rischiato uno slalom tra un gruppo di cowboy....... ma ha imparato!
É partito con le rotelle ed è tornato senza, con me e Bonaventura con rotelle infilate sulle orecchie che correvamo trafelati dietro ai nostri figli.
Appuntamento a Belville perfettamente riuscito!
Qua è tutto da quel ramo del lago di Como....passo e chiudo!

21 commenti:

  1. Appuntamento a Belleville è uno dei miei film preferiti. Che quadretto spassoso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche del nonno erbaceo....
      bacio cara!

      Elimina
  2. Si ma quanta poesia in quel momento di liberazione dalla due ruotine e che meraviglioso momento!
    Bacioni :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si ho rischiato la denuncia ma stavolta lo assicuriamo il teppista
      un bacione!!!

      Elimina
  3. Il momento della partenza delle rotelle è momento di grande emozione in tante famiglie...bravo Tinetto!
    E la plim plim bordo campo è parte integrante dei festeggiamenti.
    Buona primavera e buon cambio armadi...;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai toccato il tasto dolente della situazione allegra.....il cambio armadi!!!!! continuo a rimandare!!!!
      abbraccio :-)

      Elimina
  4. Mi immagino proprio quella biciclettina traballante che vaga impazzita.....sono momenti bellissimi!!!
    Un bacione
    Elena

    RispondiElimina
  5. Le piccole conquiste dei nostri figli ci riempiono il cuore. Per quanto riguarda gli armadi... io vivo in trentino , settimana scorsa 5 gradi , oggi 25 !!!!! Come si fa!!!Ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la soluzione per me l'avrei...buttare via un po di roba...ma nun ce la fo'...
      un bacio e viva il Trentino...vengo sempre nelle vacanze di Natale e mi piace molto.....

      Elimina
  6. Mi sa che dall'alto dell'Alpe Giumello se allungavo un po' la vista vi potevo scorgere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi sa anche a me di aver visto laggiù dalle parti dell'Innominato un bruchino verde che assorbiva raggi luminosi.....

      Elimina
  7. La pipì.
    L'immagine più bella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hihi hai in mente mi scappa la pipì? ecco sempre al momento sbagliato!!!

      Elimina
  8. Noi 2 giorni fa avevamo ancora il berrettino di lana (cioè loro...) e oggi maniche quasi corte! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. rachele!!!! ciao cara!!! giri anche tu come me con la cuffia e le maniche corte finchè non si fa il cambio armadi?

      Elimina
  9. Divertente e godibile questo tuo racconto! Quanto alle temperature .....dal piumino al lenzuolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io avevo bisogno di una coperta di lana fra l'unoe l'altro!!!

      Elimina
  10. maledetti maschi che possono fare plin plin in ogni luogo e in ogni lago

    RispondiElimina
  11. Bravissimo senza rotelle!!

    RispondiElimina

adoro i pensieri che seminate nel mio roseto...